​GINO DE STEFANI

ginofirma2

facebook
image-64

GINO DE STEFANI

 

Gino De Stefani Un po' di titoli

image-255

Contatti:

ufficiostampa@ginodestefani.com​

www.ginodestefani.com

Riproduzione vietata - Tutti i diritti riservati​ - 2020 - Web designer Antonello Tedde - Powered by Active Press

Dopo tutte le parole fatte e scritte, ecco una sequela, in ordine totalmente casuale, di canzoni scritte per tanti grandi Artisti, forse significativa ma ovviamente incompleta: l’ordine e l’archiviazione non sono mai stati il mio forte, per la grande costante incazzatura di chi mi vive accanto… nternet in questo senso potrebbe essere di aiuto a chi volesse saperne di più…

Domenico Modugno ‐ Io vivo qui (Sanremo ’83, ospite d’onore).


Sergio Dalma ‐ Una historia distinta (Viña Del Mar 1993, album “Adivina”, 1992)

Yo siempre de ti, A tu lado (album “Cuerpo a cuerpo”, 1995 ed “En concierto”,

1996): i primi due pezzi sono diventati suoi “classici ” sempre presenti nel suo

repertorio dal vivo, e le vendite oltrepassano i 2 milioni di albums.


Albano e Romina ‐ Felicità (Sanremo ‘82, seconda classificata ). La Siae ha

premiato Felicità come la Canzone Italiana più venduta nel quinquennio ’82/’87

ed è per mia fortuna e gioia una delle più conosciute canzoni Italiane al mondo.


Raffaella Carrà ‐ Vuol dire crescere (sigla di “Sogni” edizione 2004, testo di 

Antonello Venditti).


Ricardo Montaner ‐ Para un poco (primo singolo dell’album “Las cosas son

como son“, 2009), Son amores (stesso album), n.1 in tutto il Sudamerica. 

Para un poco nel 2009 è stata nominata ai Latin Grammies.


Laura Pausini ‐ Incancellabile, Le cose che vivi (album “Le cose che vivi “,

1996, uscito in oltre 35 Paesi del mondo. È ad oggi l’album più venduto di

sempre dalla Pausini: oltre 5 milioni).  Le cose che vivi ha vinto il premio

ASCAP 1998 come una delle canzoni di maggior successo di quel periodo.

Per vivere, Ricordami (album “ Tra te e il mare“,1998).

 

Ricchi e Poveri – Poveri (album “Mamma Maria”, 1982).


Mijares  –  Amor desperticiado, Veneno  (album “No me se acaba el alma” 2014)


Dori Ghezzi – Buongiorno, Anni Fa (album “Mamadodori“, 1980).


Fiorello – Colpa mia (album “Saro Fiorello“, 1997), e le canzoni della Colonna Sonora di “Johan Padan alla descoverta de le Americhe”  (2001).


Loredana Berte’ – Agguato a Casablanca (album “Bandaberté “, 1981).


Cristina D’Avena – Mary e il Giardino dei Misteri (sigla della fortunata serie a cartoni animati , 1995).


Barbara Cola – Libera (singolo  dell’album “Barbara Cola”, prodotto da Gianni Morandi, 1995)


Trijntie Oosterhuis – Blind  (album “Trijntie Oosterhuis“ n.1 in Olanda , 2003).


Natalia Estrada – Oilì oilà (“Quiero cantar” oltre 400.000 copie, 1998).


Paola Folli – Lovin’ you, Se ci sarai  (album “Ascoltami“ 1998), e le canzoni della Colonna Sonora di “Johan Padan alla descoverta de le Americhe“  (2001).


Ragazzi – Siempre te amarè (album “Libre“, n. 1 in Messico e Venezuela, 1998).


Grace – Get it on (album “Grace“, n.1 in Norvegia, 1998).


Jan – Sola tu, solo yo (album “Acariciame el alma“ 1999, n. 1 in Messico).

 

Franz Campi – Chagall, Stammi bene (album “Il sentimento prevalente” 2021)


Gli albums Mohicans (2002), Mohicans chapter 2 (2003), Celtic Angels (2004) e Soul Africa (2007), con l’etichetta Edel: questi albums hanno esplorato l’universo della musica etnica, con lusinghieri risultati in tutto il mondo.

Mohicans è stato disco dell’anno della Edel 2002/2003, uscendo in circa 30 Paesi e scalando classifiche “ lontane”, tipo quelle Filippine o quelle del Far East Asiatico.


                                                                                      La Colonna Sonora del film a cartoni animati “Johan Padan a la descoverta                                                                                            de le Americhe“, tratto da una piece teatrale di Dario Fo, prodotto e realizzato                                                                                        da Greenmovie e Progetto Immagine.


                                                                                      Nel periodo 2004/2005 il gran divertimento con le canzoni del                                                                                                                    topo Geronimo Stilton, fenomeno editoriale letterario per ragazzi, e, a                                                                                                  seguire, l’album delle canzoni del Natale 2004, con protagonista sempre il                                                                                              topo Geronimo, per la gioia di tanti bambini.


                                                                                      Nel 2017 ho scritto, insieme con Fabio Perversi, le musiche per il Musical                                                                                              “Figliol Prodigo”, con la regia di Isa Biffi, su suggerimento e ispirazione                                                                                                    di Papa Francesco: un progetto di grande impegno sociale, con la                                                                                                            partecipazione dei detenuti del carcere di Opera.
                                                                                      Per me una grande lezione di vita, per i ragazzi del carcere un grande                                                                                                      momento di riscatto e di voglia di ricominciare dalla parte giusta del guado                                                                                            della vita…


                                                                                     Ho anche collaborato con Greenmovie (1999‐2010), con cui, al di là dei                                                                                                  succitati albums con Edel e del film di Dario Fo, sono state realizzate molte                                                                                           musiche per spot radiofonici e televisivi.


                                                                                  Eccone alcuni:
                                                                                Kinder Ferrero, Honda, Rotoloni Regina, Limonce’, Rum Pampero, Findus,                                                                                  Tele Due, Chevrolet Matiz, Enel, Brioschi, Pirelli, Regione Calabria, Pocket                                                                                  Coffee, Carmencita Lavazza, Cornetto Algida,  Parmalat, Toyota, Lovable,                                                                                  Maalox

 

 

 

Dal 2014 collaboro con L’Erbolario, nota azienda cosmetica di prodotti di bellezza annoverata tra le Eccellenze Italiane, per cui scrivo e produco annualmente un album di musica strumentale; al momento (2022) siamo arrivati all’ottavo volume. Colgo anche l’occasione per ringraziare pubblicamente Franco Bergamaschi e Daniela Villa per avermi dato la possibilità di questa avventura, che ho condiviso sempre con musicisti e collaboratori di spicco: Massimo Colombo, Luca Boscagin, Simone Chivilò, Fabrizio Grecchi, Fabio Perversi, Marcello Crocco, per citarne alcuni, nè dimenticando Bob Benozzo che mi ha affiancato in ogni virgola, sopportando e supportando.

 

Ho studiato chitarra con il Maestro Filippo Dacco’, una delle persone più straordinarie che abbia attraversato la mia vita, segnandola in modo molto profondo; in quegli anni di studio, e per il resto della vita, oltre al rapporto Maestro-allievo, si è creato un rapporto umano di grande spessore che porterò sempre con me, e per questo gli sarò sempre grato: con lui mi sono diplomato in Armonia Funzionale.

 

Poi ho studiato con il fratello-amico Maestro Massimo Colombo, che, povero lui, si è immolato per cercare di migliorare la mia inesistente tecnica pianistica…….la cosa pazzesca è che ci è riuscito, anche se con qualche prevedibile fatica, e abbiamo fatto imprevedibili progressi: questo è motivo di grande soddisfazione sia per lui, credo, che ha visto premiati i suoi sforzi (anche se non totalmente…mica sono Bill Evans…), sia per me, che, obbiettivamente, mi son fatto un gran culo….e mi si conceda la battuta, con gran gioia per il portafoglio dell’osteopata che ogni tanto mi ha ritirato “diritto”, viste le lunghe ore passate chinato sul piano…

 

In più mettiamoci anche Composizione, Contrappunto e Orchestrazione, libidine vera di tutto il percorso di questa vita……tappe fondamentali per migliorare la scrittura.     A differenza di quello che si potrebbe pensare, queste ore di studio sono le ore più gratificanti e serene, oltre che bellissime, che  accompagnano i miei giorni.

ginolpblu
ginolpverde
rib3091b
Come creare un sito web con Flazio